La cantina #9: Buck Biloxi and the fucks, Sounds from the cellar, Dead Horses

la cantina 09

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torniamo in onda con una puntata a forti tinte punk lo-fi!
Copertina per Buck Biloxi and the Fucks, combo di stanza a New Orleans, che ha da poco pubblicato l’album Culture Demanufacturer per la Total Punk.
Torna, almeno solo per una volta, “Sounds ftom the cellar”, la rubrica che il Professor Max De Mata teneva l’anno scorso da Bloomington, Indiana! Sempre alla ricerca di personaggi di culto della scena locale o di nuovi gruppi nelle cantine e nei garage, il professore riuscì ad impartire diverse lezioni di punk lo-fi d’Oltreoceano.
In questa puntata, mai andata in onda, intervista Rich Coffee, personaggio leggendario già con Gizmos, Fourgiven, Unclaimed, Tommyknockers e ora con Swamp Gospel.
Tape in tutto italiano per il progetto Dead Horses.

LA SCALETTA

BO DIDDLEY – PRETTY THING

BUCK BILOXI AND THE FUCKS – Butthole Bots
BUCK BILOXI AND THE FUCKS – Sex Pills
BUCK BILOXI AND THE FUCKS – Rock’n’roll sucks
BUCK BILOXI AND THE FUCKS – I’m useless

LITTLE WALTER – LAST NIGHT I LOST THE BEST FRIEND

SOUNDS FROM THE CELLAR
FOURGIVEN: Down to my room
TOMMYKNOCKERS: It Could Never Be
SWAMP GOSPEL – Preachin’ Blues

TAPE IN
DEAD HORSES – Hobo Talks

BOB DYLAN – STUCK INSIDE OF MOBILE WITH THE MEMPHIS BLUES AGAIN